19/07/11

Lumpia


 
La più famosa ricetta della cucina filippina sono senz’altro i Lumpia, parenti dei celeberrimi involtini primavera cinesi (senza carne), street food per antonomasia per le vie del mercato di Manila 
La ricetta, sia nella versione fresca che fritta, fu importata in tutto il sudest asiatico dagli emigranti cinesi. A seconda dell'area geografica vi è un ripieno diverso con un'estensione del nome proprio per individuarne la zona.
Questa variante del lumpia è ripiena di carne di maiale macinata, cipolle, carote ed altre verdure, vengono serviti insieme alla tipica salsa agrodolce. 
Secondo la tradizione filippina esistono 2 versioni quello fresco, dove a fine preparazione l'involtino viene lasciato così senza friggerlo e quello fritto. Inoltre vi è anche una versione dolce.

Per il sapore avete presente quello degli involtini primavera? Quasi uguale, sono un poco più gustosi forse grazie alla carne che dona consistenza e sapore, non sono fortemente aromatizzati perchè ho evitato spezie.
Insomma buoni come i loro cugini cinesi, ma con un tocco mediterraneo.



 
Ingredienti
10 cialde di riso
250 gr di carne di suino macinata
1 scalogno o cipollotto grande
1 carota grande
2 coste di sedano bianco
1 zucchina grande
olio - sale
1/4 di dado vegetale sbriciolato
salsa agrodolce

 
Ripieno: dopo aver lavato ed asciugato le verdure, tagliarle a listarelle sottili, avendo cura di eliminare i filamenti dal sedano e pelare la carota. In una wok mettere un filo d'olio, aggiungere la carne di suino macinata e la cipolla tagliata sottile, far appassire e non appena la carne prende colorito aggiungere le altre verdure tutte insieme. Sbriciolare 1/4 di dado vegetale e salare se occorre, Rigirate le verdure per circa 10 minuti, non di più devono rimanere croccanti, aggiungete 3 o 4 cucchiai di salsa agrodolce rimestate e fate in modo da far asciugare il liquido di cottura. Fate raffreddare scolando il liquido in eccesso.


 
Cialde di riso: prendete un piatto grande da pizza e versateci un poco d'acqua. Prendete una cialda di riso, immergetela nell'acqua tiepida e fatela ammorbidire rigirandola un paio di volte per non più di 30-40 secondi, non appena la cialda si ammorbidisce, adagiarla su un canovaccio e tamponarla. Metteteci un cucchiaio circa di ripieno e arrotolate seguendo le istruzioni sotto. Continuate così fino alla fine.




Cottura: In una padella antiaderente dai bordi alti portate a temperatura abbondante olio di mais, e quanto ben caldo immergete gli involtini, rigirateli delicatamente e appena avranno fatto una leggera crosticina e preso un colorito dorato, toglieteli e metteteli su carta addorbente, tamponateli e impiattate subito.

Mangiare caldi accompagnati dalla salsa agrodolce.



Note personali: Ho comprato le cialde di riso all'Auchan, infatti sono a marchio auchan, sono prive di glutine anche se non è riportato nessun marchio o dicitura in quanto provenienti dall'oriente. Tra gli ingredienti c'è scritto farina di riso, tapioca, acqua e sale. Comunque io le ho tollerate benissimo, senza nessuna difficoltà (ma questa è una risposta soggettiva dell'organismo).

Sono facili e veloci da preparare, per sigillarle non c'è bisogno di nulla, si incollano da sole e asciugano velocemente. Vi consiglio di friggerle in abbondantissimo olio, tanto da ricoprirle tutte (in teoria una buona frittura andrebbe fatta così), in tal modo eviterete di doverle rigirare correndo il rischio di spaccarle e far uscire il ripieno (a me è successo tutto questo), e probabilmente è questo il motivo del colore non proprio uniforme, e del fatto che hanno assorbito un poco d'olio. Usate attrezzi di plastica o legno.

Quando le preparate e quando le friggete fate in modo da non farle toccare tra di loro, s'incollano molto facilmente e poi per staccarle correte il rischio di romperle.

Non ho usato spezie varie, salsa di soia, ne germogli di soia, ho fatto io solo la salsa agrodolce e vi lascio la ricetta



Salsa Agrodolce
1 tazza di acqua
1/2 tazza di aceto bianco
1/2 tazza di zucchero
4 cucchiai di salsa di pomodoro
1 e 1/2 cucchiaio di maizena
In un pentolino versare tutti gli ingredienti facendo attenzione a non fare grumi e continuare la cottura fino a che non la salsa si addensa. Lasciare raffreddare










14 commenti:

  1. che delizia...dove hai preso le cialde di riso?

    RispondiElimina
  2. Sono felice di unirmi ai tuoi sostenitori. Hai un blog molto carino con splendide foto. Adoro questa ricetta come sono appassionata di cucina orientale. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  3. che belle!! ma brava Concetta :-)) grazie per l'idea,bacioni :X

    RispondiElimina
  4. Che bello il tuo coloratissimo blog: belle le foto, le ricette e tutti i contenuti. Sono arrivata qui per caso. Mi sono aggiunta ai tuoi follower cosi non ti perdo di vista.
    Se ti va, passa a trovarmi, sei la benvenuta.

    La magica Zucca

    RispondiElimina
  5. Mi hai fatto venire una voglia... fra l'altro le ho anche a casa le cialde di riso... e quella salsa è da libidine!!!

    RispondiElimina
  6. Le foto sono spettacolari. Amo i cibi “dal mondo” e questo tipo di involtini si sposa molto bene con i sapori che ricerco e secondo me anche più buoni degli involtini primavera!

    RispondiElimina
  7. Dio mio Connie sei meravigliosa!!! Mi devo procurare queste cialde ma intanto potrei farlo con le tortillas. Le trovi da Auchan? E sono senza glutine per certo?
    Un bacione
    P.S. Hai provato qualche ricetta del libro del mare?

    RispondiElimina
  8. Una proposta appetitosa e delle foto bellissime, complimenti!

    RispondiElimina
  9. grazie di essere passata a trovarmi...e' un piacere stringere amicizia con 'i vicini'
    mi piace assaggiare e sperimentare, la cucina filippina per me e' un vuoto ^_^ grazie alla tua ricetta rimediero' presto
    buon finesettimana

    RispondiElimina
  10. Trovo questa ricetta davvero molto molto molto interessante mi piace tanto mi stuzzica quindi la devo provare assolutamente!!baci,imma

    RispondiElimina
  11. Ciao, mi sono unita al tuo blog che e’ molto interessante e ne approfitto per un favore,sono in finale in un contest e se non e’ un problema ti chiederei di unirti al mio http://blog.giallozafferano.it/frogghina/ e di votare la mia ricetta,Il link del contest e’ http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina/ clikkare su VOTA LA TUA RICETTA e dopo il primo elenco delle ricette partecipanti c’e’ la votazione e la mia ricetta e’ la seconda basta clikkare sul cerchiolino di Un pizzico di ..q.b. : Cheesecake salata .Grazie e a buon rendere

    RispondiElimina
  12. Che ricetta strepitosa! Ti ringrazio x le dritte sulla salsa di soia Auchan e la ricetta x la salsa agrodolce! Ciao!

    RispondiElimina
  13. I am regular visitor, how are you everybody? This post
    posted at this web site is truly good.

    Have a look at my website; allusion

    RispondiElimina

ti potrebbero anche interessare