15/12/11

Rifatte senza glutine: Crespelle prosciutto e funghi


Rieccoci con il 2° appuntamento per le rifatte senza glutine un'idea nata da alcune foodblogger gluten free con lo scopo di far ricredere i non celiaci che mangiare senza glutine non vuol dire mangiare senza gusto, tutt'altro. Ve lo dimostra questa meravigliosa ricetta ideata da Francesca di "una cucina tutta per se", e le tante amiche blogger non celiache che partecipano all'iniziativa.

 


 

Per le crepes:
250 ml latte
1 noce di burro
125 gr farina ( 55 gr biaglut piccolo e 70 schar pasta) 
2 uova intere
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
500 gr di funghi (300 champignon e 200 pioppo)
200 g panna da cucina
6 fette di prosciutto cotto
1 mozzarella
parmigiano
1 pizzico di sale

Con una frusta a mano mescolare il latte e la farina senza formare grumi,  aggiungere le uova leggermente sbattute. Lasciar riposare almeno una ventina di minuti.

Lavare e tagliare i funghi metterli in una padella antiaderente senza olio a fuoco vivace, in questo modo si asciugherà l'acqua del lavaggio.  Quando asciutti aggiungere un filo d'olio, uno spicchio d'aglio, sale e prezzemolo, farli cuocere finchè non saranno morbidi.

Aggiungere il burro fuso al preparato per le crepes, e versare un mestolo alla volta del composto ottenuto in una padella antiaderente dal fondo piatto, facendolo scorrere bene fino al bordo (io ho usato l'utensile a T ) è importante che siano sottili. Lasciar colorire leggermente e poi rigirarle per cuocerle anche dall’altro lato (ne verranno 6).

Passare 3/4 dei funghi con il minipimer fino ad ottenere una cremina morbida, mescolarli con la panna, il parmigiano grattugiato e aggiustare di sale.
Farcire le crepes con una fetta di prosciutto, qualche pezzettino di mozzarella e un pò di salsa ai funghi e i funghi rimasti interi. Piegarle in quattro parti e disporle in una teglia.



Lasciar riposare una notte in frigorifero, in questo modo i sapori si amalgamano.  Aggiungete qualche fiocco di burro e una spolverata di parmigiano, e passarle in forno a 160° per circa 20 min.  Gustatele calde.

Unica variante alla ricetta originale è stata la farina usata, e l'aggiunta di una spolverata di parmigiano.













23 commenti:

  1. Fantastica Connie! Bellissime foto ;)

    RispondiElimina
  2. Brava Concetta!!! Son splendide anche le foto!

    RispondiElimina
  3. bei colori, soprattutto della crespella, belle foto come sempre!brava!!

    RispondiElimina
  4. Eccomi Concetta...mi sto perdendo in tutti questi blog a commentare ! Veramente stupende...sì anche con i carciofi sono strepitose, a me non piacciono i funghi purtroppo ! Baci Roby ! :-)

    RispondiElimina
  5. Veramente belle, respirano proprio un'aria natalizia invidiabile.

    RispondiElimina
  6. splendide foto

    grazie cara

    ora vado ad aggiungerti nel post... :-)

    RispondiElimina
  7. Che belle! Ottima presentazione come sempre!!

    RispondiElimina
  8. Sono deliziose, complimenti! Ottimo il ripieno!
    Baci
    Giovanna

    RispondiElimina
  9. che foto bellissime!! brava Concetta, ottimo ottimo risultato! bacioni :XX

    RispondiElimina
  10. Ciao Concetta! ricetta davvero bella, come sai io sono sempre alla ricerca di ricette glunten-free ho spesso invitati e amici che hanno questa esigenza e devo dire che ultimamante si riesce ad ovviare senza che nessuno se ne accorga, questa me la segno!
    Ti rispondo anche qui per i programmi di foto, allora io uso spesso picnik che è gratuito ed ho comperato anche la versione più ricca, poi uso photoscape che è scaricabile ed è totalmente free, Gimp, totalmente free e ora quello che era compreso nella macchina fotografica che è Lightroom della Adobe, dipende da quello che devo fare, per quelle dell'ultimo post per esempio ho solo corretto la luce, per il resto è naturale così, la pasta non è a fuochissimo ma non sono una fotografa :-) se hai bisogno sono qui. Ciao Ely

    RispondiElimina
  11. Bellissime le foto....!! E buone le rifatte !!

    RispondiElimina
  12. che belle foto natalizie, sembra quasi di vedere la neve!
    sei bravissima concetta!

    RispondiElimina
  13. Che bella ricetta!!!!!!!Brava!

    RispondiElimina
  14. Passo solo ora per dirti che anche questa versione è uno splendore!
    Bravissima Concetta
    Serena notte

    RispondiElimina
  15. La ricetta è veramente gustosa, ed è stato un piacere eseguirla, così come è un piacere girare per i nostri blog e vedere come ognuna di noi l'ha presentata a modo suo. Le tue foto sono bellissime!!!!!!

    RispondiElimina
  16. Mi unisco al coro e ti faccio tantissimi complimenti sia per la ricetta che per le foto:)
    A presto

    RispondiElimina
  17. che bello sapere che anche chi è intollerante può mangiar bene e con gusto! Ottima ricetta!!!

    RispondiElimina
  18. Ma lo sai che è una vita che non mangio le crepes? Grave mancanza....e poi salate sono le mie preferite, altro che Nutella! Basta guardare le tue per avere un attacco di salivazione violenta. Un bacione, Pat

    RispondiElimina
  19. Ottima questa ricetta !!
    Ho ancora delle altre ricette da postare ...dolci ovviamente..e tutte senza glutine!
    Di tanto in tanto fa un salto da me!!
    Un bacione e buon Natale!

    RispondiElimina
  20. le crespelle senza glutine secondo me sono migliori di quello con il frumento, l'anno scorso le ho preparate con la sola farina di riso erano splendide da allora le faccio solo così! le tue sono un proprio un piatto della domenica! bacioni!

    RispondiElimina
  21. Bellissima ricetta!!
    Appena mi libero di tutte le ricette natalizie da fare le proverò x colazione!
    Un bacio

    RispondiElimina
  22. Che meraviglia, e che splendide foto! Grazie per averle provate, un bacione e alla prossima rifatta ;)

    RispondiElimina
  23. Queste crespelle hanno un aspetto magnifico!!

    Vorrei invitarti al mio giveaway della Befana,organizzata per i lettori del mio Blog:

    http://paprikapaprika.blogspot.com/2011/12/il-giveaway-della-befana-epiphany.html

    Potresti essere tu la vincitrice!
    Auguro a Te e alla tua famiglia un felicissimo
    Natale!
    Ciao
    Aniko

    RispondiElimina

ti potrebbero anche interessare