09/12/11

Torta ricotta e pera senza glutine



Ne sono state preparate tonnellate di questo dolce da quando il famoso pasticcere S. De Riso lo ha presentato alla prova del cuoco di un paio di anni fa, quando io avevo appena ricevuto la mia diagnosi di celiachia, rammaricata mi son detta "...peccato per me".
Ma ero all'inizio, non avevo ancora scoperto il mondo del senza glutine e le grandi meraviglie che mi riservava, così ieri presa da una vena pasticcera l'ho preparata.
Questa ricetta viene dal ricettario bimby di mia sorella, io l'ho eseguita in modo tradizionale, usando le fruste elettriche, e sostituendo la farina con la fecola di patate per una versione senza glutine.
Semplicemente fantastica, fresca, delicata, un connubio di sapori travolgente.


dal ricettario bimby

Torta Ricotta e Pere senza glutine

Pasta Biscotto: 230 gr nocciole tritate, 200 gr zucchero a velo, 200 gr burro, 60 gr fecola di patate, 2 uova intere,  1 e 1/2  cucchiaino raso di cacao amaro. 

Ripieno: 500 gr ricotta romana, 200 gr zucchero a velo, 200 gr panna da montare già zuccherata.

Sciroppo: 100 gr acqua, 100 gr zucchero semolato, 3 pere kaiser, 1 tappo di rum.

Zucchero a velo per decorare

Procedimento

Pasta Biscotto: Amalgamare il burro con lo zucchero e aggiungere una alla volta le uova,  montate a crema. Setacciare la fecola e incorporarla al composto, aggiungere le nocciole tritate, e infine il cacao. Mescolare bene e versate in 2 tortiere dal diam. di 28 cm. rivestite di carta forno. Cuocere a 180° per circa 23-25 min. fino ad ottenere un colore intenso. Fate raffreddare.

Ripieno: Montate la panna ben soda. In una ciotola versate la ricotta con lo zucchero e lavorate con le fruste elettriche, aggiungete le pere frullate e quelle lasciate a cubetti. Amalgamate e versate la panna poco alla volta, mischiando con movimenti dall'alto verso il basso per non smontare il composto.


Sciroppo: Tagliate a cubetti le pere e versatele in una padella antiaderente insieme allo zucchero, all'acqua e al rum. Cuocete per almeno 30 minuti a fiamma dolce fino ad ottenere uno sciroppo denso. Fate raffreddare. Frullate i 3/4 del composto, l'altra parte ci servirà a cubetti.

Assemblaggio

Comporre la torta aiutandovi con un anello regolabile, mettendo alla base una cialda, coprire con la crema e livellare la superfice, adagiare l'altra cialda. Spolverate di zucchero a velo e riporre in frigo per almeno 2 ore,  ma sarebbe meglio prepararla il giorno prima.

Note personali:
  • La torta è preferibile prepararla il giorno prima e tenerla in frigo fino al momento di servirla, in questo modo si assestano i sapori.
  • Io ho usato due tortiere da 16 cm e due stampi da plum cake. La torta tonda sullo sfondo l'ho congelata, mentre la fetta che vedete in primo piano è quella del plum cake.
  • Una volta congelata va poi scongelata a temperatura ambiente almeno 3 ore prima di servirla, e sarà come appena fatta.
  • Non ho messo il limone nello sciroppo, la ricetta prevedeva il succo di mezzo limone per evitare che le pere anneriscano, ma come vedete dalla foto non è succello nulla.
  • ho fatto cuocere il biscotto per 25 minuti ed è risultato compatto senza sbriciolarsi al taglio
  • Nella pasta biscotto ho aumentato le nocciole di 30 gr.
  • Lo zucchero a velo l'ho fatto io col frullatore,  anche se non è impalpabile va bene lo stesso.
  • Per la decorazione potete guarnire con panna, o ricoprire i bordi con granella di nocciole, o decorare con fette di pera sciroppata e fili di zucchero caramellato, ma se volete congelarla lasciatela così.
 
 


con questa ricetta partecipo al contest di cooking movies





 




19 commenti:

  1. Bellissima e utilissima questa versione. Grazie, Babi

    RispondiElimina
  2. Fantastica!!! Ti saranno grate moltissime persone, celiache e non...brva!Bacioni!

    RispondiElimina
  3. Me la segno subitissimo!
    Deve essere una goduria!!!
    buon WE!!

    RispondiElimina
  4. complimenti per ricetta e foto

    brava!

    RispondiElimina
  5. Ha un aspetto delizioso... deve essere una vera bontà.

    RispondiElimina
  6. Una favola morbidissima e scioglievole a cui non vorrei proprio rinunciare. Foto "espressive" e comunicative al massimo. Infatti mi stanno letterlamente chiamando...ed io corro ;-)

    RispondiElimina
  7. Uno spettacolo a guardarsi e di sicura bontà! Anch'io mi unisco volentieri, a presto!

    RispondiElimina
  8. ma che meraviglia una vera golosita mi sono aggiunta se ti va passa mi farebbe piacera

    RispondiElimina
  9. questa la devo fare assolutamente, mi ispira veramente tanto tanto tanto.
    e ti è venuta bellissima!

    RispondiElimina
  10. Complimenti cara pasticcera! Foto stupende.
    Serena settimana

    RispondiElimina
  11. Ciao, che bellissimo blog! Complimenti le foto sono spettacolari!
    E uesta ricetta è davvero invitane io sono sempr alla ricerca di ricettine gluten free! Grazie

    RispondiElimina
  12. Semplicemente da applauso, come tutti i tuoi piatti!!!

    RispondiElimina
  13. Ti faccioi complimenti per questa torta perfetta, ma ho letto cacao nella ricetta, ma non lo ritrovo negli ingredienti... Puoi dirmi quanto ne devo aggiungere?
    Un bacio

    RispondiElimina
  14. P.s.: grazie per quello che mi hai scritto. Lo conserverò dentro di me, per i momenti difficili :)))))

    RispondiElimina
  15. @ grazie a tutte, provatela merita davvero.
    @ Stefania fantasie: il cacao lo devi mettere nella pasta biscotto un cucchiaino e mezzo, c'è scritto bcaci.

    RispondiElimina
  16. Complimenti per il tuo blog e per questa torta fantastica, copio immediatamente la ricetta...

    RispondiElimina
  17. Quanto ne vorrei una fetta adesso... tanto, troppo! Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. ne mangerei volentieri 2-3 fettone :-)
    deve essere buonissima

    RispondiElimina
  19. E' bellissima e dalle foto si intuisce quanto sia buona!Complimenti per la torta e per il blog che ho scoperto ora! Ti seguo e se ti fa piacere vieni a trovarmi!
    Buone feste!

    RispondiElimina

ti potrebbero anche interessare