08/03/12

Amaretti morbidi senza glutine



L'amaretto è un tipico biscotto o meglio pasticcino a base di mandorle e altri ingredienti semplici. Ne esistono principalmente 2 versioni: l'amaretto tipo Saronno con una consistenza croccante e friabile e l'amaretto di Sassello tendenzialmente morbido. Gli amaretti li ritroviamo spesso come ingredienti di altre ricette dolci come ad esempio nel bonet, nelle crostate, nei tiramisù, e da qualche anno anche in preparazioni salate, come ad esempio nei tortelli di zucca.
La ricetta originale prevede l'uso della farina di frumento, che ho sostituito con la fecola di patate per una versione senza glutine.  Semplici e gustosi biscottini, con pochissimi grassi, che possiamo concederci senza troppi rimorsi.




Ingredienti: 
1 cucchiaino di fecola di patate
1 cucchiaino di maizena
90 gr di zucchero
120 gr di mandorle tritate
cannella qb
scorza di limone grattugiata
2 albumi
zucchero a velo

In una terrina mescolate la fecola, la maizena, la cannella, la scorza grattugiata del limone, le mandorle e metà zucchero. In un'altre terrina montate gli albumi con il restante zucchero fino ad ottenere un composto denso e lucido.  Incorporate gli albumi al precedente impasto. Preriscaldate il forno a 180° e foderate 2 teglie con carta forno. Con le mani leggermente bagnate formate delle palline e ponetele nelle teglie ben distanziate tra loro, setacciare sui biscotti lo zucchero a velo. Infornate per circa 15 minuti. Fateli raffreddare. 

Note personali: questi amaretti tanto sono più morbidi quanto più è la quantità dell'albume. Io ho usati gli albumi di 2 uova abbastanza grandi. Chiusi in un barattolo ermetico si conservano per un paio di giorni.
Potete sostituire la scorza del limone con quella d'arancia. 











27 commenti:

  1. Deliziosi, da far venire l'acquolina in bocca!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. mmmm amaretti morbidi! Da provare subito!!!

    RispondiElimina
  3. Tesoro sono bellissimi! Sai che proprio questa mattina ho fatto una foto a dei biscottini fatti ieri per smaltire 6 albumi ed è molto simile alla tua?!? Cioè...molto meno bella ma sempre con i biscottini che vengono fuori da un barattolo (noi lo chiamiamo boccaccio vero?!??!) Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche noi boccaccio, ma sai com'è per far capire a tutti, aspetto di vedere i tuoi, baci

      Elimina
    2. §Infatti Connie, per "noi" intendevo anche te cara terrona mia :))

      Elimina
    3. Anna Lisa: Concetta non Connie, lo so che è più bello ed elegante ma purtroppo all'anagrafe c'è scritto Concetta. baci

      Elimina
  4. ...sono semplicemente strepitosi! Mi salvo la tua ricetta..........

    RispondiElimina
  5. ma che bella ricetta.. Concy :)

    RispondiElimina
  6. Sarei la duecentesima lettrice, anche se il contatore non mi conta e non so perché! :)

    Ricettine molto gustose da queste parti! ti seguo volentieri

    RispondiElimina
  7. Buoni gli amaretti, quelli morbidi mi piacciono ancra di piú. Mi segno la tua versione gluten free, grazie!

    RispondiElimina
  8. Non conoscevo la differenza, ma quelli morbidi li preferisco. Mi segno immediatamente la ricetta! :*

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia di amaretti.. mi piacciono moltissimo anche le tue foto.. bravissima

    RispondiElimina
  10. Buoni!!! Li rifaccio sicuramente!!! Quanti biscotti vengono con questa dose???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. circa una 15 dipende da quanto impasto metti.

      Elimina
  11. che foto bellissime!
    gli amaretti morbidi li faccio anch'io, ma mi vengono diversi. forse perché non ci metto farina per niente. proverò anche la tua versione

    RispondiElimina
  12. Io di solito li faccio senza farine, ma li proverò anche nella tua versione....hanno un aspetto golosissimo!!!
    Complimenti anche per le fotografie!!
    Anto:o)

    RispondiElimina
  13. Auguri per la vincita al contest ( te li ho fatti anche dall'altra parte!!)e complimenti per i bellissimi amaretti.

    RispondiElimina
  14. Ciao, c’è un pensierino per te nel mio blog. Spero ti sia gradito anche se non so se l'hai già ricevuto
    Passa a trovarmi !!

    RispondiElimina
  15. complimenti fantastici molto delicati

    RispondiElimina
  16. niente grassi per un biscottino squisito!! brava Concetta, e sempre belle foto da te ;-) buona domenica e bacioni :-X

    RispondiElimina
  17. Che buono questo biscotto!!!!!Tutto da provare!

    RispondiElimina
  18. Gli amaretti sono dei biscottini buonissimi. Complimenti, ti sono venuti benissimo.

    RispondiElimina
  19. Ah... gli amaretti.. come resistere a questa bontà!?!?
    ;)

    RispondiElimina
  20. che meraviglia, complimenti! sembrnoa deliziosi! baci :)

    RispondiElimina
  21. Concetta sei bravissima, tutte le tue ricette sono perfette e questi amaretti mi ingolosiscono! Sai, ero convinta che per fare gli amaretti servissero le mandorle (o almeno una parte) amare...!? Proverò a farli dato che mio marito li adora,
    Tiziana

    RispondiElimina
  22. Li amaretti li amo in entrambe le versioni :-D non per par condicio ma per golosità! Questi sono splendidi e io che ho lasciato andare a male un sacco di albumi...bè posso sempre fare un'altro curd e poi usare gli albumi per questi ;-) Brava Brava Brava, magica davvero!

    RispondiElimina

ti potrebbero anche interessare